Una stanza polisensoriale nella RSA ITALO CALVINO

nausicaa News

La nuova RSA ITALO CALVINO di Orbassano (TO) ha aperto il 2020 in bellezza, con la prima stanza polisensoriale del gruppo iSenior. La struttura presenta un ambiente di stimolazione multisensoriale basato sui principi della Terapia Snoezelen, destinato a persone con disabilità cognitive. La camera polisensoriale è in grado di offrire un’esperienza multisensoriale o ipersensoriale in linea con i bisogni specifici dell’utente grazie ad una gestione delll’illuminazione, delll’atmosfera, di suoni e stimoli tattili. Questo innovativo strumento terapeutico è così particolarmente utile anche nei casi di demenza e Alzheimer, per attenuare condizioni di isolamento e distacco dalla realtà.

Gli ospiti della residenza che usufruiscono dello spazio si sentono al sicuro e vivono emozioni che favoriscono il benessere e la familiarità durante la permanenza. Inoltre, grazie alla dotazione di un carrello mobile, parte dei benefici dell’approccio multisensoriale possono essere goduti anche in ambienti esterni, ad esempio nel delicato momento del bagno assistito.

In un’ottica di apertura al territorio, la Italo Calvino è lieta di annunciare che l’ambiente multisensoriale è fruibile anche da utenti esterni di tutte le età con eventuali disabilità cognitive e di sviluppo.